andrea-caponera-design

come-funziona-google-adwords

Google Adwords

Come funziona il Pay Per ClickCos’è Google AdWords



Posizionarsi per primi in una SERP (ricerca organica) non è affatto semplice, ma non è l’unico modo per aggiudicarsi un buon posizionamento, esiste il marketing delle ricerche, la pubblicit Pay Per Click.
La differenza sostanziale che abbiamo tra SEO e Pay Per Click è molto evidente: con quest’ultima bisogna pagare per ottenere un ottimo posizionamento! Queste pubblicità vengono piazzate nella parte alta dei risultati di ricerca, hanno un’icona verde “Ann” di fianco e spostano verso il basso i risultati organici

sono frutto di campagne di marketing digitale (Pay Per Click) che ricavano vantaggi da tassi elevati di Click-trought (numero dei clic che riceve una pubblicità, diviso per il numero delle volte che quella pubblicità è stata visualizzata (impression).
Cos’è Google AdWords: Definizione di Pay Per Click: Metodo di ricavo usato dai motori di ricerca in cui l’inserzionista paga solo quando un utente fa clic su un suo annuncio pubblicato sui risultati di ricerca correlati.


annunci-a-pagamento-google-adwords.png

Cos’è Google AdWords?: Rilevanza Il primo passo è impostare degli obbiettivi che volete raggiungere con una campagna Google AdWords , riflettete su i vantaggi della ricerca a pagamento (Pay Per Clic), ragionate sulla relazione che intercorre tra utente e motore di ricerca, le persone ora vedono il motore di ricerca come un risolutore di problemi, mentre chi si occupa di marketing offre soluzioni rilevanti e tempestive nel preciso momento in cui l’utente formula una domanda sul motore di ricerca.

La ricerca a pagamento ci consente di trovare interrogazioni strettamente correlate alla nostra attività e di rispondere ai problemi degli utenti.
Cos’è Google AdWords?: Velocità della risposta alla loro domanda è essenziale, risponderete alle loro esigenze in momenti specifici della giornata, ad esempio: mettere in corrispondenza un idraulico disponibile 24 ore al giorno con utenti che cercano “aggiustare lavandino” dopo le ore 23 aumenterebbe il potenziale di conversione (utente che chiama l’idraulico trovato con quella specifica domanda)


Cos’è Google AdWords?: Efficienza Molti di voi saranno felici di sapere che il rapporto di efficacia rispetto ai costi è molto alto, con una campagna pay per clic il vostro budget verrà scalato solamente al momento in cui un utente fa clic sul vostro annuncio, ma anche se l’utente non fa clic l’annuncio avrà comunque migliorato la brand awareness (capacità di una domanda di identificare un particolare brand), state molto attenti che il vostro annuncio fornisca effettivamente quello che promette.

Cos’è Google AdWords?: Controllo dei costi Il pieno controllo sui costi della campagna è sicuramente un aspetto molto importante e vantaggioso da parte dell’inserzionista, è il vantaggio migliore che può fornire il Pay Per Clic, potete quindi tenere sotto controllo quanto spendere e quanto offrire, cosa volete mostrare in una campagna, con quale frequenza e ore del giorno sarà visualizzato il vostro annuncio.


Come funziona Google Adwords?ranking dell’annuncio:
Il ranking dell'annuncio determina la posizione dell'annuncio, dove viene visualizzato sulla pagina il tuo annuncio in relazione agli altri annunci, il vostro obbiettivo da inserzionisti è quello di comparire in prima posizione, o almeno fra i primi tre annunci (a pagamento) presentati all’inizio della pagina, i fattori che compongono il RANKING del vostro annuncio sono questi:

MASSIMO CPC DISPOSTI A PAGARE X PUNTEGGIO DI QUALITÀ PAROLA CHIAVE = RANK

CPC (costo per clic): Si svolge un’asta, effettuate un’offerta con la cifra massima che siete disposti a spendere quando un utente fa clic sul vostro annuncio.

PUNTEGGIO DI QUALITÀ (quality score): A ogni parola chiave che create viene assegnato un punteggio di qualità, questo punteggio varia da 1 a 10, in cui 1 è il punteggio massimo, successivamente questo punteggio viene moltiplicato per la vostra offerta massima di CPC e si calcola il ranking.
Ci sono anche altri fattori che Google tiene in considerazioni per assegnare un punteggio di qualità:
CTR (click-through rate) numero di click che riceve una pubblicità: Un inserzionista che storicamente ha un CTR più elevato avrà un punteggio di qualità più alto (Inserzionista A ctr del 5 per cento, inserzionista B ctr del 3 per cento). UN ctr più elevato indica che le campagne dell’inserzionista -A- sono più rilevanti per le ricerche degli utenti e di conseguenza viene premiato.

LANDING PAGE (pagina di atterraggio): Si tratta della pagina a cui porta l’annuncio che state pubblicizzando, di solito sono pagine dedicate esclusivamente a prodotti e servizi specifici. Il punteggio di qualità crescerà se gli utenti sono portati ad una pagina rilevante, che si carica rapidamente e soprattutto coerente con le domande inserite nella ricerca.
TESTO DELL’ANNUNCIO: Per ottenere un punteggio di qualità più elevato l’annuncio deve contenere il termine di ricerca inserito.
Un impegno costante nelle campagne pubblicizzate nel vostro account Google AdWords verrà premiato!


Adesso che abbiamo capito come funziona AdWords, vediamo come creare ed impostare un account e campagna a seguito!
Come funziona Google Adwords?: Creare un account Google AdWords
Se avete un account Gmail potete usare le vostre credenziali per entrare nel mondo di Google AdWords! I passaggi si suddividono in pochi semplici passi, analizziamoli insieme.
Iniziate inserendo il vostro indirizzo di posta e l’URL del sito web, dopodiché vi chiederà di creare subito una campagna, evidenziamo i passi e completiamo l’indispensabile per procedere, vi sono vari campi che bisogna riempire:


Budget: Inserite 0,01 è impossibile che vada in esecuzione, i budget sono sempre fissati a livello giornaliero, calcolate i budget giornalieri e dividendo il budeget mensile per 3,04. Località: Selezionate i paesi e regioni che interessano il vostro target. Reti: Per il momento scegliete rete di ricerca (successivamente riprenderemo l’argomento).
Parole chiave: Fate una ricerca delle parole chiave per le quali volete che l’utente rintracci il vostro sito sulla ricerca di google.
Offerta: Inserite 0,01, per il momento, questo campo vi chiede di inserire l’offerta massima, ma Google AdWords vi comunicherà se la vostra offerta è troppo bassa o alta e vi permetterà di modificarla .


Annuncio di testo: Inserite l’annuncio testuale che vorrete far leggere al potenziale cliente finale, mi raccomando rispettate il numero massimo di caretteri e i vari vincoli imposti.
Quando avete completato i precedenti passi, cliccate su salva e continua, successivamente visualizzerete la sezione dedicata alla fatturazione di Google AdWords, scegliete un metodo di pagamento.
Come funziona Google Adwords?: Pagamenti:
Pagamenti Automatici: Le cifre verranno defalcate automaticamente dal vostro conto quando raggiungerete una determinata soglia, altrimenti dopo 30 giorni se non avrete raggiunto la soglia, il vantaggio di questa scelta ricade sulle vostre campagne che rimarranno attive anche se vi dimenticate di aggiungere denaro sul vostro conto, (personalmente lo sconsiglio, se non siete una grande azienda ricca di denaro) alrtrimenti tenete d’occhio il vostro budget per non avere spese troppo elevate.

Pagamenti manuali: Se volete un controllo tributario totale, qui indicate in anticipo il vostro budget e Google AdWords sottrarrà da quello ogni volta che un utente farà clic sul vostro annuncio, quando il budget si esaurisce Google AdWords toglierà l’annuncio in rete. ( consiglio questa scelta per avere un controllo totale delle spese ).
L’ultimo passo, ma non meno importante sta nello scegliere il fuso orario, una volta impostato non potrà essere modificato.
Accesso all’account: Impostando questi parametri potete far scegliere a qualcuno di accedervi, dovrete in tal caso indicare a quale livello volete concedere l’accesso (clic su ingranaggio – Impostazioni account).

Come funziona Google Adwords?: Architettura campagne: Potete avere pagine di atterraggio diverse ma devono provenire tutte dallo stesso dominio nel medesimo gruppo di annunci. Esempio di architettura campagna:

architettura-campagna-adwords-andrea-caponera-web-designer

Un volta “saltato” il primo passaggio in cui Google AdWords ci chiede di iniziare subito un una campagna Google AdWords, vediamo come impostarne una dal cruscotto del programma, d’ora in poi gestirete il vostro account direttamente dal passaggio successo che vi andrò a spiegare:
Come funziona il Pay Per Click: Impostazione di una campagna Google AdWords.
Vediamo come creare una campagna con l’interfaccia di Google AdWords, le schede disponibili sono: Home, Campagne, Opportunità, Rapporti e Strumenti.


Fate clic sul pulsante rosso Campagna, vi si aprirà un sottomenu nel quale potete scegliere tra diversi tipi di campagna, se nel corso del tempo avete intenzione di condurre una campagna su rete Display (banner pubblicitari), faste attenzione a tenere indipendenti i due tipi di campagne ricerca e display in modo da tenerle sotto controllo separatamente. In questo caso scegliamo una campagna Google AdWords su rete di ricerca.

Come funziona il Pay Per Click: NOME CAMPAGNALa prossima schermata che vi si presenterà è composta dalle impostazioni della campagna Google AdWords, inserite il NOME della vostra campagna Google AdWords (declinate l’esempio di Google AdWords, scegliete un nome ben distinto da “Campagna n. 1”).

Nome-campagna-google-adwords

Successivamente scegliete se la vostra campagna Google AdWords dovrà comporsi di tutte le funzioni o dovrà essere standard, (tutte le funzioni = per esempio il vostro annuncio potrà contenere un pulsante di CTA call to action, con scelte per chiamare il vostro ufficio o scaricare documenti o app, la scelta successiva ricade sulle RETI: se scegliere i partner di di ricerca oltre a Google (Yoyube ed altri), vi consiglio di selezionare questa opzione, per avere visibilità totale e maggiori CTR.

Poi dovete scegliere su quale DISPOSITIVI andare a far comparire i vostri annunci, io vi consiglio di lasciare l’opzione di default, ovviamente prima di iniziare una campagna verificate che tutte le pagine di atterraggio (landing page = pagina di destinazione in cui l’utente sarà indirizzato se farà clic sul vostro annuncio sponsorizzato) siano responsive con tutti i dispositivi possibili in commercio. Come funziona Google Adwords?: TARGET

,

adesso passiamo alla sezione target della vostra campagna Google AdWords, in questo spazio Google AdWords vi da un importante ed utile scelta: Il targeting in base alla località.
Avrete tre scelte su cui indirizzare la vostra campagna Google AdWords:

target-campagne-google-adwords

Tutti i paesi e le zone: Il mio consiglio è se volete condurre una campagna in ambito globale create campagne distinte per ogni paese di destinazione, usi e abitudini si diversificano molto da paese a paese, vi consiglio di non scegliere questa opzione.
Il vostro paese: Questa opzione ricade sul paese al quale avete fatto riferimento durante l’impostazione del fuso orario.

Fammi scegliere: Potete scegliere il nome della città o del paese che volete altrimenti potete fare clic du ricerca avanzata e si presenteranno 4 opzioni:

target-opzioni-google-adwards

A: Cerca: E’ un altro modo per inserire la città o paese target, praticamente come prima! B: Targeting per raggio: Potete indicare un raggio specifico attorno a quel punto, per esempio potete specificare alla vostra campagna Google AdWords di presentare i vostri annunci solamente a persone intorno alla vostra sede, la località che scegliete è considerata il centro del cerchio.

Gruppi località: Potete indicare come target di una campagna Google AdWords più località, per esempio se volete sponsorizzare il vostro annuncio nel raggio di 10 km da una località e 2 km intorno ad un altro, vi consiglio di usare questa opzione per raggruppare queste regioni in un gruppo più grande.
Gruppo di località: Non vi consiglio di utilizzare questa opzione, usatela solo se volete come target più paesi.

L’ultimo elemento da impostare riguarda la lingua, per default viene lasciata la lingua incui è stato creato il vostro account, tenete presente che se un utente effettua una ricerca in spagnolo ma la lingua che ha impostato è in inglese non rientrerà nel vostro target, ultima cosa importante: Google AdWords non traduce i vostri annunci, se per esempio scegliete come target la lingua polacca i vostri annunci saranno sempre visualizzati nella lingua in cui sono stati scritti.

Ultima parte, a mio parere la più importante, riguarda la pianificazione della strategia di offerta, in poche parole come gestire il vostro fondo budget che avete deciso di investire.

strategia-offerta-google-adwords

Potete scegliere tra due tipi di offerta:
Offerta manuale: Questa opzione vi consente di di controllare tutte le offerte, vela consiglio in quanto vi darà maggior controllo sulla spesa, ma al tempo stesso sarete costretti ad accedere più volte al vostro account per gestire la vostra campagna Google Adwords.
Offerta automatica: Se siete molto impegnati potete lasciare parte del controllo della vostra campagna a google.

Personalmente vi consiglio di fissare un’offerta predefinita (CPC manuale) offrite 1,50 euro, una volta terminata la creazione della campagna google adwords vi segnalerà se siete al di sotto del prezzo minimo per figurare nei primi tre risultati della pagina oppure nella prima pagina stessa.
Successivamente fissate un budget giornaliero, calcolatelo dividendo quanto spenderete per il numero di giorni in cui l’annuncio verrà visualizzato in rete.
Va tenuto presente che google AdWords può superare il vostro budget giornaliero,

analogamente ci saranno giorni in cui spenderà un po’ di meno, non vi preoccupate perché se dovesse succedere google vi accrediterà la cifra per cui ha sforato il budget. Questo accade perché la ricerca è basata sulla domanda, i volumi di ricerca variano e di conseguenza i budget giornalieri non sono mai del tutto sicuri.
Come funziona Google Adwords?: Crea gruppo di annunci e Parole chiave

Terminata l’impostazione generale della vostra campagna Google AdWords passiamo allo step successivo: La selezione delle parole chiavi.
Questo è un punto critico di ogni campagna google adwords, perché si stabiliscono per quali parole chiavi verranno pubblicati i vostri annunci, tutti i punteggi di qualità sono assegnati alla parola chiave, la scelta di quest’ultima è molto importante perché il testo dell’annuncio, le offerte, la landing page e tutti gli elementi del vostro annuncio ruotano attorno alle parole chiavi che sceglierete in questo passaggio.



crea-gruppo-di-annunci-google-adwords

(Ho scritto una guida su come cercare e scegliere le parole chiavi per il PPC, ho selezionato diversi strumenti che fanno al caso vostro, vi consiglio di dargli una letta).


Il momento di creare l’anncuncio!
Cos’è Google AdWords: Creare l’annuncio.
Andate su: Campagne – scheda Annunci – e fate clic su + Annunci in rosso.

Crea-annuncio-google-adwords

Vediamo come si devono comporre i testi degli annunci Pay Per Click. Google AdWords è molto rigoroso nel conteggio dei caratteri per ogni riga di testo degli annunci Pay Per Click , tenete a mente quel numero! Perché le righe dell’annuncio che conterranno anche più di un solo carattere non saranno accettate.
-URL: Accetta fino ad un massimo di 255 caratteri ma ne saranno visualizzati solamente 35 spazi inclusi

-Titolo 1: ammette fino a 30 caratteri spazi inclusi.
-Titolo2: Accetta fino a 30 caratteri spazi inclusi.
-Descrizione: Ammette fino ad un massimo di 80 caratteri spazi inclusi.

Una volta terminato di completare i vari campi, fate attenzione a non esser andati in negativo con i caratteri, nel caso comparirà un numero rosso alla fine del campo (esempio campo descrizione -91).
Ci sono altre regole che dovete seguire: -Ci sono regole sulla restrizione dei caratteri speciali (?!*#), un uso eccessivo non andrà bene. -La parola click non può essere usata, esempio: non potete avere una call-to-action che indichi espressamente nel testo dell’annuncio "clicca qui per saperne di più".

-L’uso di termini che si riferiscano a marchi è vietato, salvo autorizzazione del proprietario. -Non potete dare un’idea errata del servizio che offrite, fate corrispondere il vostro annuncio alla pagina di atterraggio.
Come prima cosa dovete scegliere un gruppo di annunci prima di poter presentare il testo del vostro annuncio, dopo create due o tre annunci per gruppo, ovviamente con testo differente in modo da poter mettere alla prova diversi tipi di call-to-action, oppure mettere alla prova diverse tipi di pagine di atterraggio, per vedere quali vi daranno il ROI migliore.



Come funziona il Pay Per Click: Estensione degli annunci
Le estensioni degli annunci Pay Per Click occupano più spazio all’interno della pagina, sono molto utile per incoraggiare l’utente a cliccare sul vostro annuncio, esempi di estensioni:
-Link arricchito: Sono ulteriori annunci a pagamento che di solito sono posizionati sotto l’annuncio principale, costituiscono un collegamento ad ulteriori sezioni dello stesso sito dell’annuncio.
-Call-out: Sono ulteriori informazioni testuali che potete scrivere sotto l’annuncio principale, permette di mettere a disposizione dell’utente ulteriori aspetti che altrimenti andrebbero persi per colpa della limitazione testuale di cui vi parlavo durante la creazione dell’annuncio.
-Estensione – recensione: inserimento di commenti e servizi molto richiesti: esempio 250+ destinazioni.
-Click-to-call: Questa estensione permette agli utenti di chiamare direttamente l’inserzionista, comparirà un pulsante con una cornetta telefonica e la scritta call.

Queste sono solo alcune estensioni, potete creare la vostra andando alla scheda Estensioni Annuncio – Visualizza.



Andrea Caponera Web Designer Articolo: Come funziona il Pay Per Click – Cos’è Google AdWords.

Per scaricare l'articolo in PDF puoi registrarti sul mio sito oppure effettuare il Login

Oppure condividilo e scaricalo Articolo in PDF



Torna in Archivio